Per una scuola sempre più aperta al territorio, in orario extrascolastico, nei plessi Lanfranco di Cittanova e Menotti di Villanova, parte il progetto “Ologramma -musica per l’inclusione”

Progetto  “OLOGRAMMA: musica per l’inclusione Laboratori di Propedeutica musicale (Creative Music Lab) d’intesa con  UPGB – Università Popolare “Gregory Bateson” – Modena . Si tratta di un progetto interamente finanziato dalla regione Emilia Romagna gratuito per gli alunni.

 

Principali obiettivi:

  • Imparare musica in gruppo, divertendosi tutti insieme
  • Giochi in musica, per imparare insieme l’uso della voce, del corpo e del ritmo
  • Scoprire i suoni del proprio corpo, affinare le capacità di ascolto e la propria musicalità
  • Stimolazione cognitiva attraverso giochi di Body Percussion e canto
  • Esplorazione del linguaggio musicale universale in modo informale
  • Utilizzo di strumentazione propedeutica per la creazione e l’esecuzione di brani in gruppo

Questa esperienza di Educazione Musicale si svolgerà in orario pomeridiano extra scolastico, sarà condotta da esperti/docenti dell’UPGB di Modena  e rappresenta una ulteriore offerta formativa per gli alunni del plesso Lanfranco di Cittanova e del plesso Ciro Menotti di Villanova.

In primis OLOGRAMMA è un’opportunità relazionale che attraverso la ricchezza della diversità fa emergere il potenziale del singolo attraverso l’attività del gruppo, focalizzandosi sull’importanza dell’individuo come risorsa per gli altri competente, utile e positiva.

Il progetto si propone di fare musica d’insieme creando le condizioni per unire le abilità musicali di ogni membro del gruppo, favorendo così l’inclusione di ogni singolo partecipante, con l’obiettivo comune di costruire insieme un repertorio musicale moderno e divertente.

Fare musica d’insieme aiuta a capire l’importanza del rispetto dell’altro e il significato del convivere in armonia con il resto del gruppo. La musica è unione, complicità, ascolto e cooperazione; così diventa tramite per socializzare, conoscersi, valorizzarsi e soprattutto diventa motivo per fare gruppo, con obiettivi comuni, ruoli prestabiliti e regole condivise.

La musica d’insieme, in particolare il Canto Corale, ha anche come obiettivo quello di approcciarsi alla musica in modo propedeutico attraverso una sperimentazione guidata dell’uso della voce e degli strumenti musicali.

Si vuole precisare che non sono corsi singoli e individuali degli strumenti; proprio per il numero esteso dei partecipanti, diviene a tutti gli effetti un corso di musica d’insieme dove o si utilizzano competenze musicali già apprese, o si ha la possibilità di approcciarsi alla conoscenza di base dell’utilizzo della voce e degli strumenti musicali, utile per capire preferenze e predisposizioni del singolo.

 

 

 

loghi

Archivio news

Contatore visite

  • 10853Letture scorso mese:
  • 244071Totale visitatori:
  • 45Oggi:
  • 5757Visitatori per mese:
  • 225Visitatori per giorno: